About Biella

Luoghi d’interesse

  • L’Oasi Zegna si estende per circa 100 Km2 tra Trivero e la Valle Cervo. E’ attraversata dalla strada Panoramica Zegna, che l’imprenditore Ermenegildo Zegna, profondamente legato alla sua terra, realizzò per portare sviluppo economico alla montagna e alla sua gente. Luogo ideale per praticare, tutto l’anno, attività dedicate al tempo libero e allo sport, nel pieno rispetto degli ecosistemi
  • Centro sciistico di Bielmonte. (Trivero) Un piccolo paradiso ad un passo dalla città.
    5 seggiovie, 2 skilift ed un tappeto mobile. Diverse tipologie di piste, dalle più facili ed adatte a principianti e famiglie, alle nere per gli sciatori più esperti.
  • Il Parco della Burcina, riserva naturale con flora protetta, si caratterizza per l’estrema varietà delle specie presenti; ma senza dubbio i protagonisti ssono i rododendri; si tratta di esemplari arborei che offrono, a fine maggio, una stupenda fioritura dal bianco al rosa, rosso e lilla.
  • Il Ricetto di Candelo è una fortificazione collettiva sorta per iniziativa della popolazione di Candelo negli anni a cavallo tra Duecento e Trecento. E il più intatto di tutti i ricetti del Piemonte.
  • Il Santuario di Oropa. Meta ideale per chi desidera unire momenti di serenità interiore a occasioni di approfondimento culturale. Articolato su tre piazzali a terrazza, il complesso è imperniato su due grandi luoghi di culto: la Basilica Antica,(inizio del XVII secolo) in cui si venera la Madonna Nera, e la Chiesa Nuova. Completano la struttura monumentali edifici, chiostri e la solenne scalinata che conduce alla Porta Regia.
  • Palazzo Boglietti, è un edificio moderno di Biella dalla struttura architettonica avveniristica. La sua progettazione è preso avvio nei primi anni novanta ma il completamento è avvenuto ad inizio degli anni duemila. Dal 2006 è pienamente funzionale e adibito a centro culturale dell’associazione Obiettivo Domani e ospita periodicamente iniziative d’interesse artistico e scientifico a livello internazionale.
  • Borgo del Piazzo, ricco di atmosfere medievali e di pregevoli palazzi del XV secolo e del XVI secolo. Ad esempio la chiesa di San Giacomo (anno 1180), il palazzo Ferrero, Il palazzo Lamarmora e la Torre del Piazzo.l
  • Il Battistero (X-XI secolo) romanico con all’interno affreschi del XIII secolo adiacente alla Cattedrale.
  • Chiesa di San Sebastiano (1504) ancora intatta, all’interno conserva ottime pitture di artisti piemontesi. Il chiostro di San Sebastiano ospita il Museo del Territorio, in cui sono esposti reperti di una necropoli romana, ceramiche e quadri, soprattutto degli ultimi due secoli.

Clima

Il clima di Biella è quello tipico delle zone prealpine. In inverno il termometro scende sotto lo zero, e trovi frequentemente gelate e nevicate. La primavera e l’autunno stagioni piovose, sopratutto a maggio e novembre. L’estate è calda; talvolta le temperature arrivano a toccare o  i 30 °C, ma raramente oltrepassano i 35 °C. In questa stagione sono frequenti anche i temporali.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Annunci